Tech Blog

dosare la CO2
08/03/2018

Bollicine: come dosare la CO2 per ottenere un perlage fine e persistente

Roy Piovesan

Responsabile tecnico


La bolla, sottile e persistente, rappresenta un fattore imprescindibile per i molti produttori di bibite, birra e vini frizzanti.

Il consumatore finale è infatti sensibile a tale fattore: tutti amano che la piacevole sensazione di “frizzantezza” resti tale dal primo all’ultimo sorso dell’ultimo bicchiere.

 

Come è possibile ottenere questo risultato?

Per far sì che la CO2 persista nella bevanda è necessario fare in modo che il flusso di CO2 che entra nel fluido venga prima sminuzzato in tante parti e poi venga in contatto con tutta la bevanda da carbonicare, in modo che il liquido e il gas si fondano assieme.

Chi desidera maggiori dettagli tecnici può consultare o richiedere la scheda tecnica e maggiori informazioni relative al Carbonicatore Blendtech.